• Contatti: (+39) 0854154355
  • Via Federico Fellini, 23 - 65010 Spoltore (PE)
  • Lunedi a Venerdi: 7:00 AM - 18:00 PM

Salsa di peperoncino

Come realizzare una salsa di Peperoncino Piccante

La salsa di peperoncino è una crema piccante spalmabile realizzata con peperoncini, aglio, idea, olio e sale. Ideale per condire la pasta o spalmatla sulle bruschette, la piccantezza può essere variabile in base alla presenza dei semi, vanno lasciati per ottenere una salsa molto piccante, o toglierne una parte per ottenere una salsa di piccantezza media, in base ai vostri gusti potreste anche elimininarli.

Come essiccare i peperoncini al sole

Essiccare i peperoncini al sole è il metodo più naturale che esista, oltre ad essere il più comune ed economico. Questo processo di essiccazione è molto diffuso nelle regioni del sud Italia soprattutto durante il periodo estivo, quando le temperature sono elevate.

È necessario lasciarli al sole essiccare con rivolti in giù per circa 8-10 ore al giorno, girandoli di tanto in tanto per garantire un’esposizione omogenea.

Questo procedimento dovrà essere ripetuto per almeno 5-7 giorni. Durante il periodo di esposizione al sole sarà opportuno proteggere i peperoncini con una rete antipolvere e insetti, al tramonto bisognerà coprirli con un panno pulito e metterli in un luogo privo di umidità. Le cosiddette collane di peperoncini, per realizzaele bisognerà munirsi di uno spago di corda e di un ago che dovranno essere infilati attraverso i piccioli di tutti i peperoncini..

Come essiccare i peperoncini nel forno

L’essiccazione dei peperoncini nel forno è più rapida rispetto all’essiccazione al sole, ma è un procedimento sicuramente più costoso e meno naturale. Questo metodo di essiccazione può essere utilizzato nel caso in cui in casa non si abbia lo spazio necessario per essiccare i peperoncini al sole o le condizioni atmosferiche non siano ottimali. I peperoncini dovranno essere tagliati verticalmente e disposti su una teglia, precedentemente ricoperta con carta da forno, in modo che non si sovrappongano l’un l’altro e con la parte tagliata rivolta verso il basso. La temperatura ottimale del forno ventilato sarà tra 45°C e 50°C, mentre per i forni statici la temperatura sarà tra 70°C e 80°C circa.

Quando il forno raggiungerà la temperatura desiderata, infornate i peperoncini e lasciate lo sportello leggermente aperto. Questa tecnica permetterà la fuoriuscita dell’umidità che si formerà all’interno del forno, che, se rimanesse intrappolata potrebbe rovinare il risultato finale del processo di essiccazione dei peperoncini.

Lasciate essiccare i peperoncini per circa 6-8 ore; i tempi di cottura ed essiccazione variano in base alle dimensioni dei peperoncini. Quando inizieranno a diventare scuri e croccanti, i vostri peperoncini saranno pronti.

Come essiccare i peperoncini nell’essiccatore

L’essiccazione dei peperoncinicon l’essiccatore è similare a quella del forno elettrico, dotato di alcuni cestelli che consentono di disidratare, oltre ai peperoncini, altri ortaggi come la frutta. L’utilizzo dell’essiccatore non è un metodo di essiccazione molto economico ma è il più semplice, vi permetterà di disidratare i vostri peperoncini senza incorrere in alcun rischio igienico o in maniera del tutto automatizzata; il suo funzionamento consiste nell’essiccare i peperoncini mediante un flusso d’aria calda. I peperoncini devono mantenere una temperatura costante di 40°C per circa 48 ore, questo procedimento mantiene le sostanze nutritive senza far perdere il sapore al peperoncino; anche in questo caso è necessario tagliarlia metà verticalmente e disporli in modo che non siano sovrapposti; i peperoncini saranno pronti quando saranno croccanti.

Trip and Tricks

Quando essiccherete i peperoncini, la prima cosa che dovrete fare è indossare sempre un paio di guanti ed un paio di occhiali protettivi, i peperoncini contengono la capsaicina, il composto della piccantezza di queste bacche appartenenti al genere Capsicum. I peperoncini potrebbero irritare le parti sensibili del vostro corpo come gli occhi, le labbra e la pelle de viso; per questo motivo, in caso di contatto è necessario lavarsi subito con getti d’acqua abbondante, per almeno 4-5 minuti, a temperartura ambiente e se il bruciore continua sarà necessario consultare un medico.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish
error: Il contenuto è protetto !